Restituiteci i soldi

+

E’ tempo di incazzarci

L’articolo apparso sulla Gazzetta del Sud (Leggi l’articolo di Mannarino) rende chiaro, con tutta evidenza, l’arbitrarietà da parte di Maurizio Valiante (il commissario prefettizio) e del suo staff (compreso l’attuale superdirigente Antonio Infantino) dell’attivazione della procedura di predissesto.

Predissesto arbitrario

Rende ha un bilancio sano. Noi crediamo che non c’erano le condizioni per attivare il predissesto. Uno “stato” che ha determinato l’aumento delle tasse pagate dai cittadini di Rende.

chi ha sbagliato deve pagare

Noi crediamo che questi soldi pagati in più debbano essere restituiti. Chi ha commesso l’errore dovrebbe rimborsare questi soldi ai cittadini di Rende.

Sulla stessa Gazzetta del Sud, successivamente è stata pubblicata una precisazione di Sandro Principe che non solo conferma i dati riportati da Mannarino, ma precisa che il patrimonio arriva a circa 200 milioni di euro con un valore di circa 5.700 euro pro capite per ogni cittadino di Rende, neonati compresi.

(Nella foto evidenza a sinistra Maurizio Valiante e a destra Antonio Infantino)

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the transfers internet portal. Requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *