“No” a patti strani e a scambio di favori

+

Il gusto del complotto

di GIANFRANCO DE FRANCO

DOPO avere incasinato Cosenza e avere perso le elezioni in malo modo e dopo aver incasinato Rende e averci regalato il sindaco-campione Marcello Manna, Carlo Guccione e Nicola Adamo stanno ancora giocherellando con la nostra città. E lo fanno di nascosto. Con riunioni segrete puntualmente, in qualche modo, rese pubbliche.

Ncd “si” o Ncd “no”?

Oggi la questione è se Manna deve tenersi Ncd, come vuole Guccione o non tenersela come vuole Adamo.  Tutto questo senza un dibattito politico. Naturalmente. Se ci fosse (il dibattito) che gusto ci sarebbe?

Noi alla luce del sole

A Rende, invece, un gruppo di persone provenienti da varie esperienze politiche e militanti in partiti e associazioni (ex Laboratorio civico, Italia del Meridione, Partito democratico, Insieme per Rende, Calabriattiva, Rende cambia Rende) stanno cercando di dare vita ad una coalizione antagonista a Manna.

Lo fanno, al contrario del sindaco di Rende, di Nicola Adamo e di Carlo Guccione, alla luce del sole.

Senza patti strani e senza scambio di favori.

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the transfers internet portal. Requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *