Quintieri & co, dei gran signori

+

 

Esempio di civismo e di buona educazione

di GIANFRANCO DE FRANCO

NON è facile, non è cosa di tutti i giorni incontrare persone così educate che si alzano in sintonia , tutte insieme, quando capiscono che ci sono altre persone che vogliono sedersi.

Roba d’altri tempi. Roba da gentiluomini.

Non conosco i nomi di tutti, ma fra queste persone così sensibili, guidate da Gianfranco Quintieri, ci sono Luciano Bonanno e suo fratello, Marcolino Sorrentino e Vincenzo Amoruso. Chiedo scusa agli altri. Vorrei citarli. Erano in tutto fra le 10 e le 15 anime gentili.

Qui di seguito pubblichiamo una galleria di immagini del convegno di ieri con Gianni Pittella che si è tenuto al Museo del Presente. Stasera ne parleremo più diffusamente alla solita riunione del giovedì di direttivo allargato di Insieme per Rende che si terrà alle ore 19:00 alla Garni House Maiorana di Quattromiglia. La riunione è aperta a chiunque voglia venire. In particolare consentitemi un invito a questi gran signori educati. Garantisco che stavolta li farò sedere a costo di costruire le sedie.

Mi sia, infine, consentito di ringraziare tutti i partecipanti che hanno riempito una sala grande alle 4 di pomeriggio. Un orario “difficile”.

 

Il resoconto del convegno lo pubblicheremo al più presto.

Gianni Pittella

Gianni Pittella

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the transfers internet portal. Requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *